La domenica mattina

Domenica mattina e mi sveglio comunque alle 9. C’è un modo, che voi sappiate, per dormire senza essere svegliati da ‘se stessi’?

Li fuori il tempo è davvero molto scoraggiante: piove e il grigiume diffuso mette addosso una tristezza…

La cosa importante è cercare sempre un modo per essere felici dentro.
Io so qual’è il mio 🙂 LIBRI ovviamente!

Sebbene sia un periodo un po’ particolare, e di tempo per leggere davvero ce nè poco, ho fatto degli acquisti 🙂

Allora, il primo e una borsina tanto carina. Penso che la utilizzeró come borsa-pranzo, o come borsa-accessori. Appena l’ho vista me ne sono innamorata. Eccola qui

2015/02/img_8658.jpg

É carina, vero? Come leggete in basso a destra, ad inventarla è stato lo Studio Pilar, che tra l’altro fa tante cose fighissime, per cui vi consiglio di andarvi a spulciare il sito (www.studiopilar.it) 🙂

Poooooi l’altro giorno mi sono chiesta: ‘Ma che fine ha fatto Il Battello a Vapore?’
Non ha fatto nessuna fine, per fortuna. Ero solo tanto appassionata da piccola e poi crescendo ho messo da parte questi libri, ma la casa editrice esiste ancora. E così ho deciso che, anche se ho avuto un momento di abbandono, adesso voglio riprendere in mano questi libri.
Ho comprato così questo piccolo gioiellino

2015/02/img_8657.jpg

2015/02/img_8656.jpg

2015/02/img_8659.jpg

La storia è davvero tanto carina, semplice ma con una serie di riferimenti e doppi sensi che fanno pensare; si vede che l’autore Giudo Quarzo non è un novellino dei racconti per ragazzi (molto bella anche la biografia contenuta nel libro stesso)! Ai più piccoli piaceranno anche i disegni di Lorena Canottiere, coloratissimi e frizzanti.
Ve lo consiglio perchè seppur sará una lettura breve o brevissima (il libro ha circa 37 pagine) vi lascerà sicuramente la voglia di tirar fuori le parole nascoste e parlare-parlare-parlare! 🙂

Terzo acquisto, che tuttavia non ho ancora finito, è questo

2015/02/img_8660-0.jpg

Da un estremo all’altro sì, tutt’altro genere. A me piacciono tantissimo gli animali e devo dire che questo libro si sta rivelando una continua scoperta. Ogni pagina mi insegna qualcosa a cui non avevo mai pensato sul loro mondo, sul nostro modo di comunicare con loro e su Lei, Temple Grandin, affetta da autismo, ma con una sensibilità così profonda da riuscire ad inventare qualcosa che cambierà lo studio stesso del linguaggio animale: la macchina degli abbracci, appunto.

É un libro intenso e sicuramente sapró darvi un parere più approfondito non appena l’avró terminato.

Per adesso vi delizio con le prime frasi del libro: “Chi non è autistico mi chiede sempre che cosa ho provato quando mi sono resa conto di capire come pensano gli animali. Credono tutti che si sia trattato di una sorta di rivelazione. In realtá non è stato così”.

Buona domenica a tutti!

Annunci

4 thoughts on “La domenica mattina

  1. Il bello di navigare su internet senza una meta prestabilita è che a volte porta a scovare, dopo vari labirinti, delle chicche come questo blog! Mi sono letta i post tutto d’un fiato e ho notato di assomigliarti, in un certo senso. Che poi, a Francavilla Fontana, io ho lasciato un pezzetto di cuore (ma è una lunga storia). Ciao! 🙂

    Piace a 1 persona

    • Ciao Debora 🙂
      è molto bello leggere le tue parole.
      Più che altro perché a volte si scrivono delle cose, no?!, che però non sai se possono piacere, non sai se chi le leggerà potrà capire quello che vuoi dire. Provare una cosa è diverso da cercare di spiegarla… E a volte non so se sono tanto brava con le parole.
      In tutti i casi… chi si assomiglia, si piglia 🙂 per cui, benvenuta nel mio piccolo mondo.
      Devi raccontarmi assolutamente il pezzetto di cuore di Francavilla, sono molto curiosa 🙂
      Aggiungimi pure su FB 🙂

      Ciao!

      "Mi piace"

  2. Ciao! Facebook lo uso poco, se preferisci ti aggiungo alle cerchie qui di Google+ (che anche questo ho appena iniziato ad usare). Per quanto riguarda Francavilla, la sua storia, come ogni storia che si rispetti, è d’amore… finita in modo “tragico”, ma la città mi ha lasciato un bellissimo ricordo.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...